Home » Dossier » Speciale di TTC. Cambiamento climatico:  Si richiedono notizie più precise

Speciale di TTC. Cambiamento climatico:  Si richiedono notizie più precise

Share Button

Speciale di TTC: Gran allarme nei Caraibi per ritirata di Trump dall'accordo di Parigi

Autore: F. Martín, Traduzione Giselle Sarracino

Servizio TTC.- Una ricerca scientifica attuale, discreta ma intensa è il modo di predire meglio il clima, qualcosa che può sembrare tanto semplice quanto vedere l’informazione rapportata dalle stazioni di televisione ogni minuto in tutto il mondo, proveniente dai grandi centri di predizione meteorologica.

Sicuramente nel futuro vicino, le avvertenze meteorologiche continueranno tanto frequenti quanto lo sono adesso. Ciò che cambierà sarà il clima, i suoi parametri e le sue sequele a causa del riscaldamento globale.

Studi scientifici indicano che le proiezioni climatiche dipenderanno dai cambiamenti futuri nelle emissioni di gas a effetto serra.

Dipendendo da questo problema, le ipotesi considerano che sia difficile predire esattamente come reagirà la società e quanto intensa sarà ora la minaccia delle proiezioni del cambiamento climatico, basate su una serie di differenti scenari futuri.

Ora certamente tutto è più complesso di quello che si può vedere comodamente seduto davanti alla televisione in una notizia meteorologica di qualunque telegiornale.

Le prognosi precise sono, sempre di più, cruciali per la regione dei Caraibi.

Perciò la settimana scorsa, professionisti del cambiamento climatico si riunirono nel Centro George Price in Belmopán, Belize per discutere gli approcci e strumenti che si possono usare per analizzare e predire i modelli climatici.

“Stiamo facendo questi workshop nella regione e, in sostanza, insegniamo ai nostri tecnici nei differenti settori:  agricoltura, sviluppo costiero, salute e turismo, a usare l’informazione climatica che stiamo generando per prendere decisioni su come si costruirà e come funzioneranno queste cose nel futuro. Abbiamo generato molta informazione sulla regione in termini di come sarà il clima futuro:  quando avremo più o meno pioggia, quali temporali saranno più forti, ecc. stiamo portando alla gente ad usare quell’informazione climatica per pianificare il futuro “, disse alla stampa locale del Belice Ulric Trotz, Direttore Esecutivo Delegato del Assessor Science.

Uno degli strumenti che gli esperti svilupparono permette la predizione di siccità. Si tratta di un’avvertenza precoce che la pioggia non cadrà quando si aspetta.

È ovvio che per affrontare adeguatamente i cambiamenti climatici che causano siccità quando si aspetta pioggia, grandi temporali fuori stagione e uragani distruttivi, sono sempre più necessarie delle prognosi precise.

Sono preparati i servizi di meteorologia per pronosticare i fenomeni del cambiamento climatico?

Gli specialisti mondiali dicono di sì.

Oggi, un sistema internazionale di monitoraggio del   cambiamento climatico integra osservazioni satellitari, dati in terra e modelli di prognosi per monitorare cambiamenti nel clima.

Secondo la pubblicazione digitale tecnologica Climate Tech Wiki si è creato un registro storico di rilevamenti puntuali lungo il tempo, il quale proporziona i dati per permettere l’analisi statistica e l’identificazione di valori medi, tendenze e variazioni.

“Migliore è l’informazione disponibile e meglio si potrà capire il clima e si potranno valutare con maggiore precisione le condizioni future, a livello locale, regionale, nazionale e mondiale. Ciò è diventato particolarmente importante nel contesto del cambiamento climatico poiché quando la variabilità climatica aumenta, i modelli storici cambiano”, aggiunse la pagina digitale.

Tuttavia, questi esperti danno le loro raccomandazioni.

Affinché i paesi capiscano meglio il clima locale e possano così sviluppare migliori scenari per affrontare il cambiamento climatico, devono contare su reti operative adeguate d’osservazione e accesso ai dati disponibili di altre reti mondiali e regionali.

I suddetti sistemi permettono l’integrazione di sistemi nazionali di allerta precoce, la creazione di mappa SIG di aree vulnerabili, l’informazione meteorologica su inondazioni e siccità, così come la mappa di germi di malattie.

In questo modo, forniscono indicatori per monitorare gli impatti del cambiamento climatico e facilitare la preparazione contro disastri e la pianificazione della sistemazione delle nuove circostanze.

 

Share Button

Commenti