Home » Eventi » È ufficiale: Turnat 2017, per un turismo sostenibile come strumento di sviluppo

È ufficiale: Turnat 2017, per un turismo sostenibile come strumento di sviluppo

Share Button

Dal 26 al 30 settembre si celebrò l’undicesima edizione dell’Evento Internazionale di Turismo di Natura, conclave più importante di questa modalità a Cuba, nell’oriente nord dell’isola antillana, in scenari appartenenti alla provincia di Holguín e la zona di Baracoa, a Guantánamo.

L’evento contò circa 150 partecipanti:  dirigenti, professionali specialiste nel tema, conservatori, giornalisti specializzati ed educativi, provenienti dagli Stati Uniti, la Germania, il Messico, la Cina, la Francia, il Costa Rica, l’Olanda, il Belgio, la Spagna, il Canada e Cuba.

Mediante un intenso programma, l’appuntamento si proporne di potenziare, gestire e promuovere Cuba come destinazione sicura di turismo di natura, ecoturismo, avventura e agriturismo. Inoltre, mostrò i prodotti, programmi, escursioni, rotte, potenzialità naturali, flora, fauna, biodiversità, aree protette, riserve della biosfera, così come il positivo stato dell’ecosistema e i progressi delle destinazioni.

Come novità di questa edizione, si realizzò una Borsa Commerciale, nell’hotel Club Amigo Atlántico Guardalavaca, con la presenza delle agenzie di viaggi del paese, e mutuatarii del turismo di natura, ecoturismo, turismo d’avventura e rurale.

Si mostrarono le seguenti rotte: Rotta del Caffè:  Oriente Nord;  Rotta di Colombo:  Paesaggio precolombiano di Yaguajay;  Rotta di Colombo:  Río de Sol.  Río de Luna;  Rotta di Colombo:  Río de Mares;  Gran avventura alla ruralità holguinera;  e la Rotta dell’Immersione che propone l’immersione in Caverne inondate (Tanque Azul ed El Jobal), in Pozos Azules di Maisí e nella Baia di Santiago de Cuba per conoscere i relitti dell’Armata dell’Ammiraglio Cervera. Inoltre, si percorsero le rotte concepite da Holguín a Baracoa e fino alla Punta di Maisí (estremo dell’Isola).

Share Button

Commenti