Home » Itinerari » Per un’industria di crociere più ecologica

Per un’industria di crociere più ecologica

Share Button

Per un'industria di crociere più ecologica
I membri della Globale Travel Association Coalition, GTAC, reiterarono il compromesso del settore turistico di contribuire nella lotta contro il cambiamento climatico, perciò si prevede di introdurre iniziative che rendano più ecologica l’industria delle crociere.

Includono la costruzione di nuove navi sotto norme che mirino all’efficienza energetica allo scopo di ridurre le emissioni di CO2 in un 30 % per 2030;  usare illuminazione speciale per ridurre il consumo di energia fino ad un 20 %; dipingere i caschi delle navi con rivestimenti speciali per ridurre il consumo di combustibile del 5%.

Il settore turistico rappresenta quasi un 10% del Prodotto Interno Lordo (PIL) mondiale e genera uno di ogni sette posti di lavoro in tutto il mondo.

David Scowsill, presidente e direttore esecutivo del Consiglio Mondiale di Viaggi e Turismo (CMVT), nella sua carta Presidente della GTAC, affermò come che l’organizzazione ha la gran responsabilità di assicurare di svincolare la crescita del settore dei suoi effetti sull’ecosistema per garantire che il turismo continui a contribuire all’inclusione e allo sviluppo socioeconomico a lungo termine.

“Abbiamo una gran responsabilità; dobbiamo assicurarci di svincolare la crescita del settore dei suoi effetti sull’ecosistema per garantire che il turismo continui a contribuire all’inclusione e allo sviluppo socioeconomico a lungo termine”, disse Scowsill.

Fonte: Hosteltur

Share Button

Commenti