Home » Noticias destacadas » Arrivo di turisti a Cuba supera il cinque percento
Palmares-Varadero Gourmet

Arrivo di turisti a Cuba supera il cinque percento

Arrivo di turisti a Cuba supera il cinque percento

Foto: TTC

La destinazione caraibico ha ricevuto 1 612 371 visitatori stranieri quest’anno, quello che rappresenta una crescita di 5,15% rispetto ad uguale periodo del passato anno, informò il ministro di Turismo, Manuel Marrero Cruz, nell’Assemblea Nazionale del Potere Popolare.

Il Canada continua come il principale mercato emittente con una crescita sostenuta per sette mesi consecutivi, benché decrescano le visite provenienti dall’Europa, non solo a Cuba bensì verso tutti i Caraibi, principalmente per la mancanza di voli diretti tra queste nazioni, spiegò il titolare del settore.

Rispetto all’attività per proprio conto espose Marrero che il Ministero lavora insieme con i promotori per incrementare gli standard dei suoi servizi. A questa fine si organizzano riunioni di lavoro, visite alle case per approvare le licenze, sono dati loro anche raccomandazioni, si effettuano abilitazioni sulle normative, ed è offerto loro informazione aggiornata sul turismo a Cuba.

In questo periodo si offrono mediante licenze in moneta liberamente convertibile nel paese 26 602 stanze, che generarono 3 648 046 turista-giorno nel 2018, ciò che concede a questo tipo di alloggio un ruolo importante dentro l’industria.

Il Ministro risaltò l’importanza dell’attività di crociere, con le quali hanno visitato il paese 243 000 viaggiatori durante quest’anno, indice che cresce del 36% rispetto a simile tappa del 2018, e per cui proseguiranno i lavori di condizionamento dei porti dell’Avana, Cienfuegos e Santiago de Cuba.

Si conobbe, inoltre, che si registra un 42,2% di visitatori che ripetono.

Nonostante, il titolare identificò come aree nelle quali si scoprono i principali problemi di qualità nel settore la prestazione dei servizi, la varietà degli alimenti, così come l’insufficiente portata delle connessioni senza fili.

Informò che bisogna ancora continuare a lavorare in aspetti tali come la commercializzazione, gli investimenti, l’economia-finanziaria, il controllo interno, i dirigenti, e l’incatenamento produttivo.

Fonte: Cubasi.cu

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.