Home » Eventi » Aruba celebra gastronomia locale
Palmares-Varadero Gourmet

Aruba celebra gastronomia locale

Aruba celebra gastronomia locale

Aruba celebrerà la terza edizione dell’Eat locale durante tutto il mese di ottobre, il quale si dedicherà alla gastronomia. In quest’occasione più di 70 ristoranti riuniranno una selezione dei migliori piatti dove si combini il sapore del cibo tipico arubano col meglio della cucina mondiale.

I visitatori potranno godere de piatti a prezzi economico in tutti i ristoranti. I famosi Azia Restaurant & Lounge, Faro Bianco ed il contemporaneo White Modern Cousine saranno alcuni degli stabilimenti partecipanti.

“La grande superiorità di Eat locale è la possibilità di offrire un’infinità di opzioni gastronomiche ad alta qualità ad un prezzo accessibile. La nostra idea è celebrare la gastronomia e i chefs stanno lavorando duramente per portare novità”, espresse María Victoría Galán, Direttrice dell’Autorità di Turismo di Aruba.

Data la fusione che caratterizza la cucina di Aruba, con influenze europee e caraibiche è normale trovare combinazioni pepate dolci, come il tocco di curry nell’agnello o i condimenti piccanti di frutte.

Tra i piatti più caratteristici dell’isola stanno il Keshi Yena, una preparazione fatta con frutti di mare, coperta con formaggio; ed il Kreeft Stoba, un inzuppato di aragosta; così come zuppe di frutti di mare e pesci freschi come il Wahoo, il Pargo Rosso, il Mahi-mahi ed il pesce Barracuda, preparati delle più varie forme: fritti, alla griglia, alla belle meunière.

Inoltre, sono altamente domandati la tradizionale salsa creola di pomodoro, peperoni e cipolle, la zuppa di carne ( Carne di Manzo Stoba), o di morbida carne di capra(Capretto Stoba), ed Il Pastechi, torta fritta con differenti ripieni.

Fonte: wradio.com

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.