Home » Turismo » Caraibi in pole position per il turismo degli italiani
Palmares-Varadero Gourmet

Caraibi in pole position per il turismo degli italiani

Caraibi, turisti

Da sottolineare l’apporto sempre più importante del segmento honeymooners.

 

Caraibi, Emirati Arabi, Thailandia e Australia sono nel 2013 le mete a lungo raggio preferite dai turisti italiani: lo afferma la valutazione di metà anno redatta da Astoi (Associazione tour operator italiani, aderente a Confindustria) e Fiavet (Federazione italiana associazioni imprese viaggi e turismo, aderente a Confcommercio).

Per i Caraibi, in particolare, le destinazioni più gettonate sono Cuba, Repubblica Dominicana, Antigua e Barbuda, Giamaica, Aruba, Saint Marteen e il Messico.

Da sottolineare l’apporto sempre più importante del segmento “honeymooners”: quello dei viaggi di nozze che, soprattutto nei cosiddetti “mesi di spalla”, contribuisce a destagionalizzare i flussi, combinando tour culturali e destinazioni balneari intercontinentali.

La preferenza per le mete estere (+10% a giugno) va a controbilanciare il calo delle prenotazioni sul mercato interno: a metà periodo l’andamento della stagione si mantiene perciò in linea con quello dell’anno precedente, con la conferma per le destinazioni evergreen e il calo per le destinazioni di difficile accessibilità (come la Sardegna) o segnate da gravi problemi sociopolitici (Egitto).

Da segnalare, in parallelo, come il traffico aereo su base mondiale stia avendo un trend di crescita stimato al 5,5%, %, molto più marcato in Africa (+9%), Medio Oriente (+11%) e America Latina (+7%) rispetto alle macro-regioni dell’Europa (+5%) e Asia-Pacifico (+3%).

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.