Home » Noticias destacadas » Cuba offre un prodotto turistico rinnovato per questa stagione alta dal WTM 2018
Palmares-Varadero Gourmet

Cuba offre un prodotto turistico rinnovato per questa stagione alta dal WTM 2018

Cuba offre un prodotto turistico rinnovato per questa stagione alta dal WTM 2018

L’ambasciatore di Cuba nel Regno Unito, Teresita Vicente Sotolongo, e Manuel Marrero Cruz. Foto: Josefina Pichardo. TTC

Sulla situazione attuale del turismo a Cuba e le azioni intraprese dalla Destinazione per conformare nuove offerte ed elevare la qualità del servizio durante la stagione alta che sta per cominciare si centrò l’interessante intervento del ministro cubano di turismo, Manuel Marrero Cruz, in occasione del World Travel Market 2018.

La dissertazione fu fatta durante l’abituale Notte Cubana che ebbe luogo nei saloni del ristorante Boisdale, del Canary Wharf di Londra, con la presenza dell’Ambasciatrice di Cuba nel Regno Unito, Teresita Vicente Sotolongo, e tour-operator, rappresentanti di linee aeree, agenzie di viaggi, imprenditori e media.

Dopo il benvenuto ai principali soci dell’industria turistica di Cuba, Marrero si riferì che la destinazione caraibico “ha oggi con 69 500 camere, di cui il 69% in hotel quattro-cinque stelle: il 74% sono per il turismo Sole e Spiaggia, modalità che ci distingue perché abbiamo più di 960 Km di belle spiagge, alcune di esse classificate tra le 25 migliori del mondo: Varadero occupa il 3º posto del mondo; Spiaggia Paradiso, a Cayo Largo, il 7º; e Playa Pilar, a Cayo Guillermo, il 12º posto.”

Ancora una volta, il Ministro accentuò: “il Regno Unito è stato sempre uno dei nostri principali mercati; occupa il sesto posto come emittente all’Isola ed il terzo dall’Europa. Finora hanno visitato Cuba 162 800 inglesi e speriamo di finire il 2018 con circa 200 000.” Questi risultati sono possibili, affermò, grazie all’apporto della linea aerea Tomas Cook, con sette frequenze settimanali e Virgin Atlantic con due.

“Tutte le istituzioni turistiche del nostro paese, insieme alle agenzie, tour-operator e linee aeree del Regno Unito, hanno lavorato per offrire un prodotto turistico rinnovato con nuove offerte ed una migliore qualità per questa stagione alta che comincia.”

Hotel Iberostar Grand Packard: Un’opera degna de L’Avana e di Cuba

Fece esempi relativi ad alcuni dei temi più importanti nei quali ha lavorato la Destinazone, cominciando dalla conclusione di circa 5 000 nuove stanze, tra cui spiccano quelle degli hotel Packard all’Avana, recentemente inaugurato, e l’Internazionale di Varadero che aprirà le porte prossimamente. Le suddette azioni sono state eseguite come parte del presente piano di sviluppo annuo.

Siccome Cuba gode di condizioni eccezionali ed esclusive nei Caraibi per lo sviluppo di circuiti, il titolare cubano addusse che “la ricca cultura, istoria, tradizione, il patrimonio e l’ospitalità del paese, distinguono la nostra Destinazione del resto della regione. Si è rinnovata ed ampliata l’offerta di alloggio per circuiti, perciò si costruiranno 674 nuove stanze nelle principali città del paese; tra esse quelle del Hotel Segundo Frente, El Cobre e Los Peregrinos, a Santiago de Cuba.

Cuba offre un prodotto turistico rinnovato per questa stagione alta dal WTM 2018

Hotel Segundo Frente. Foto: Narmys Cándano. TTC

Annunciò ugualmente che si costruiscono nuovi hotel, centri notturni ed altre attrazioni per la celebrazione, in novembre 2019, dei 500 anni della fondazione dell’’Avana, che conduce a grandi eventi culturali relativi all’anniversario. In conseguenza, la Fiera Internazionale di Turismo FITCuba 2019, che si celebrerà dal 6 al 11 maggio, è dedicata al 500 Anniversario della capitale ed alla modalità di eventi ed incentivi turistici.

“I miglioramenti in materia di qualità hanno permesso che il 41% dei turisti siano venuti più d’una volta (…) il livello di soddisfazione generale dei clienti negli hotel fu del 92% (.) migliora il rapporto qualità / prezzo ed il 97% dei turisti affermano che raccomanderebbero la destinazione (…) le principali ragioni per visitare Cuba sono: le Spiagge (28%), il suo Popolo (22%), Cultura e Patrimonio (22%), seguito dalla Sicurezza della Destinazione (12%),”, riassunse.

“Riguardo ai servizi aeroportuali, Marrero anticipò che “con l’obiettivo di elevare i servizi e la qualità negli aeroporti si stanno licitando gli stessi e si approvò che la compagnia Aeroporti di Parigi esegua le riforme e sia quella che gestisca l’Aeroporto Internazionale all’Avana. A partire da questo mese di novembre si addizionarono due aeronavi Boeing 737, che rafforzerà le connessioni dentro il territorio nazionale e permetterà di incrementare le vendite di circuiti.”

Per concludere, Marrero Cruz spiegò che per mantenere la competitività a livello mondiale e fondamentalmente nella regione dei Caraibi, Cuba ha progettato una strategia per la sua trasformazione digitale che già si sta implementando, supportata da:

-Nuovo portale ufficiale della destinazione Cuba nel dominio www.cuba.travel, sviluppato su una piattaforma di marketing digitale e commercio elettronico.

-Nuovo sito per mappe www.cubamaps.cu, dove attualmente sono ubicati più di 15 000 posti di interesse turistico.

-Si avanza nello spiegamento della copertura WiFi nelle installazioni turistiche per l’accesso al servizio di Internet come parte del pacchetto turistico. Nel caso degli hotel, si lavora in coprire tutte le aree di servizi, stanze e perfino la spiaggia.

-Si eliminano le zone di silenzio dalla copertura cellulare ed il paese avanza nell’estensione della copertura 3G e 4G, questa ultima applicata già nel polo di Varadero che faciliterà avere WiFi negli autobus turistici.

-Funzionano le applicazioni nei telefoni mobili che permettono ai visitatori che noleggiano auto, di essere guidati per tutte le rotte del paese.

-Il processo di trasformazione digitale che si porta a termine include, inoltre, trasformare Cayo Largo e Cayo Santa María nelle prime destinazioni turistiche digitali come prima fase delle destinazioni turistiche intelligenti.

Alla fine della sua relazione, il Ministro ringraziò tutti per il loro appoggio e riaffermò che Cuba, una delle destinazioni più sicure del mondo, continuerà a lavorare affinché gli inglesi che la visitino ritornino soddisfatti e continuerà a considerare il Regno Unito come uno dei suoi mercati più importanti.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.