Home » Noticias destacadas » Domande e certezze di un’Isola nel cuore dei Caraibi
Palmares-Varadero Gourmet

Domande e certezze di un’Isola nel cuore dei Caraibi

Domande e certezze di un’Isola nel cuore dei Caraibi

Cuba, la maggiore Isola dei Caraibi, è il più grande quesito per coloro che scelgono per la prima volta questa regione del pianeta quale destinazione. La cosa certa è che questa chiave, situata nel cuore del Mare dei Caraibi, è in realtà un arcipelago conformato da altre isole ed isolotti tanto o più attraenti della propria Isola Grande. Molto più che un’Isola, Cuba è una Pandora di sorprese oltre i suoi contorni geografici. Alcune delle sue attrattive sconosciute, o nascoste agli occhi del mondo, si trovano in spazi geografici che trascendono le sue coste caraibiche.

Al sud della regione occidentale cubana si trova l’Isola della Gioventù, conosciuta dalla letteratura e le leggende centenarie di corsari e pirati come L’Isola del Tesoro. Uno di quei tesori è, precisamente, l’arcipelago Los Canarreos: 37 chilometri quadrati di natura vergine con alcune delle zone di spiaggia che Tripadvisor piazza tra le migliori del mondo, è il caso delle spiagge Sirena e Paradiso.

Proprio in questi paraggi si trova Cayo Largo, una destinazione esclusiva del Gruppo Alberghiero Gran Caribe, ci si arriva solo per via aerea, dall’aeroporto “Vilo Acuña”, sistemato per ricevere ogni tipo di aeronavi, da Italia o Canada. In questo cayo c’è solo un paesino abitato dagli stessi lavoratori delle installazioni alberghiere, con i quali i visitatori, se lo vogliono, possono interagire durante la loro vita giornaliera.

In questa destinazione, Gran Caribe conta 1 348 camere, distribuite tra oltre una dozzina di installazioni alberghiere ed extralberghiere amministrate dal Gruppo, club italiani o catene internazionali, impegnati tutti in un servizio di eccellenza e nella protezione degli spazi naturali o vergini dell’unico cayo turistico a Cuba senza connessione per terra. Per tale motivo, è la destinazione meno conosciuta, meno visitata e più esclusiva dell’Isola Grande dei Caraibi.

Parliamo di un cayo all’interno di un arcipelago, nascosto in una piccola isola dietro l’ombra di un’altra isola maggiore. Cayo Largo non è una destinazione comune, non è la destinazione di tutti, è la destinazione di coloro che, naturalmente, si lasciano sorprendere. Fondali marini ineguagliabili, conformati da colonie di coralli, molluschi e pesci multicolori divengono la principale attrattiva per gli appassionati della fotografia subacquea, lo snorkeling o altre attività nautiche.

Domande e certezze di un’Isola nel cuore dei Caraibi

Per coloro che si sentono più sicuri a terra, esistono opzioni artistiche, storiche o gastronomiche, benché senza dubbi, una delle opportunità uniche che offre questa destinazione è il programma di conservazione e protezione animale, che ogni anno accoglie lì la deposizione delle uova di specie di tartarughe verde, caguama e tartaruga marina, per le quali c’è un programma di conservazione che, di insieme all’attiva partecipazione del visitatore, contribuisce alla protezione e salvaguardia di queste specie.

Questo anno a Cayo Largo riapre le sue porte l’Hotel Bella Isla Resort, dedicato al segmento famiglia, dove i visitatori conteranno sull’accesso esclusivo, a cinque minuti per mare, del Ranchón Playa Capricho, uno degli spazi più belli e sconosciuti di quei paraggi.

Al primo colpo di vista Cayo Largo non c’è. Ci sono destinazioni che appaiono e destinazioni che si cercano, così come esistono interrogazioni ed esistono certezze. Cayo Largo può essere qualsiasi di esse. Esiste per coloro che si domandano e non si dimentica da coloro che cercano risposte.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.