Home » Itinerari » È già ufficiale: Gli aeroporti delle isole Olandesi saranno restaurati per appoggiare il turismo
Palmares-Varadero Gourmet

È già ufficiale: Gli aeroporti delle isole Olandesi saranno restaurati per appoggiare il turismo

Aeroporti Juancho E. Yrausquin Airport, Saba.

Aeroporti Juancho E. Yrausquin Airport, Saba.

Le tre isole dei chiamati Caraibi olandesi rinnoveranno i loro aeroporti con lo scopo di adeguarli alle regole internazionali di sicurezza dell`aviazione civile (OACI) e in questa maniera cooperare per lo sviluppo della cruciale industria turistica.

Il governo dell`Olanda metterà a disposizione fondi economici per modificare le piste e i rodaggi e per migliorare gli equipaggiamenti generatori, i segnali e le diverse strutture d`illuminazione in questi impianti.

Le tre isole sono state sotto l`amministrazione del governo olandese da ottobre 2010, dopo la scomparsa delle Antille Olandesi; e il miglioramento negli impianti aeroportuali appoggerà la sua crescente industria del turismo. Dopo il 10 ottobre di quell`anno, dopo la sparizione delle “Antille Olandesi”, sono stati applicati i nuovi status politici-amministrativi per le cinque isole caraibiche che conformavano questo paese. L`isola di Curazao, la maggior delle cinque isole, e l`isola di Saint Maarten sono diventate Paesi Autonomi dentro il Regno dei Paesi Bassi, rifiutando totalmente la loro indipendenza.

Le isole Bonaire, Saba e San Eustaquio, che adesso cominceranno la rinnovazione degli aeroporti, sono diventate Entità Pubbliche (Openbare Lichamen) o Municipi Speciali olandesi, perciò tutte continueranno con gli stessi diritti della cittadinanza Olandese.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.