Home » Noticias destacadas » Entra in vigore il divieto dell’eliminazione di plastici e polistirolo nei Caraibi
Palmares-Varadero Gourmet

Entra in vigore il divieto dell’eliminazione di plastici e polistirolo nei Caraibi

Entra in vigore il divieto dell’eliminazione di plastici e polistirolo nei Caraibi

Un gruppo di nove paesi caraibico si sommò già alla lunga lista di nazioni che proibiscono i plastici eliminabili ed i contenitori di schiuma di polistirolo che tanto danneggia i mari della regione

I governi della Giamaica, Barbados, Belize, Bahamas, Costa Rica, Dominica, Granada, e Trinidad e Tobago, promulgarono di recente questa misura ambientalista che cerca di proteggere una delle principali risorse naturali dell’area, fondamentale per l’industria turistica.

Studi dell’Organizzazione delle Nazioni Unite (ONU) segnalano che il mondo consuma annualmente cinque miliardi di borse plastiche, principalmente di polietilene.

Ugualmente, la schiuma di polistirolo è un’altra delle componenti che richiede di almeno 500 anni per disfarsi, il che mette in pericolo la vita degli uccelli migratori e le specie sottomarine delle coste.

Recenti rapporti rendono conto che detti oggetti fanno parte dei 10 principali articoli che sono gettati sulle coste e rappresentano più del 50% del peso totale dei residui che si raccolgono.

L’Haiti fece il primo passo nel 2012, quando vietò l’uso di borse e contenitori di polistirolo, assecondato quattro anni più tardi da Antigua e Barbuda. Nel 2018, la misura fu implementata in Aruba, Colombia, Guyana, Porto Ricco, San Vincent e le Grenadine, e le Isole Turcks e Caicos.

Altre strategie che si applicano in diverse nazioni dell’America Latina sono l’applicazione di imposte addizionali, proibizioni e l’innovazione tecnologica per ridurre l’impatto dei derivati del petrolio nell’ecosistema.

Fonte: telesur tv

 

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.