Home » Continente Turismo News » Europei e italiani indecisi sulle vacanze: sì, no, forse
Palmares-Varadero Gourmet

Europei e italiani indecisi sulle vacanze: sì, no, forse

italia-turisti-torre pisa

I dati di TNS confermano un’evidente incertezza per le scelte che guideranno la stagione estiva.
Sarà del tutto vero che, nonostante la crisi che ancora incombe, europei e italiani non intendano rinunciare a viaggiare? I dati recentemente rilasciati dall’agenzia di sondaggi TNS (sulla base di un sondaggio e delle cifre indicate dall’ “Eurobarometro”) sono abbastanza significativi e lasciano intravedere qualche possibile previsione: a metà maggio gli italiani che hanno già deciso di rinunciare alle ferie sarebbero solo il 10%.

Tuttavia, come spiega Walter Caccia, account manager Tns Italia, c’è ancora una forte indecisione: “Dal nostro studio emerge molto chiaramente che è bassa anche la quota di coloro che hanno già prenotato: meno del 20%.
Fatta eccezione per chi andrà in vacanza senza aver bisogno di prenotare, è possibile dunque affermare che c’è ancora molta incertezza per oltre la metà degli italiani”. A livello europeo, il bilancio del 2013 mostra come il 70% degli europei abbia fatto almeno un viaggio con una notte trascorsa fuori casa (- 2% rispetto al 2012). Considerando i 10 Paesi con maggiore incidenza di viaggiatori, solo Austria e Danimarca mostrano un aumento sensibile; è invece della Francia il calo più evidente. Se in Italia, Spagna e Francia prevalgono le vacanze domestiche, gli inglesi e i tedeschi preferiscono i viaggi all’estero; agli inglesi spetta anche la quota più consistente di vacanze extraeuropee (circa il 30%).

Per quanto riguarda le destinazioni, i Paesi che hanno aumentato la loro capacità attrattiva nel 2013 rispetto al 2012, (prendendo in esame tutte le provenienze dai 28 Paesi Ue), sono stati unicamente la Spagna, la Francia, l’Italia, la Germania e l’Austria.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.