Home » Turismo » Gruppo Alberghiero Islazul compie 25 anni con arie di rinnovazione
Palmares-Varadero Gourmet

Gruppo Alberghiero Islazul compie 25 anni con arie di rinnovazione

Gruppo Alberghiero Islazul compie 25 anni con arie di rinnovazione

Hotel Tulipan, L’ Avana. Foto: Facebook Islazul

Per celebrare i 25 anni, il gruppo alberghiero, leader nel mercato nazionale, prevede la rinnovazione di varie installazioni e l’apertura di altre, principalmente all’Avana, immersa in un anno di celebrazioni per il suo mezzo secolo di esistenza.

In conferenza stampa offerta nell’Hotel Tulipan della capitale cubana, Rasiel Tovar Rodríguez, presidente di Islazul, annunciò che aprirà le sue porte un nuovo prodotto nella centrica zona dell’Avana, El Vedado, con il nome Vedado Azul, “con una concezione moderna, di ostello, dinamica con ambiente giovanile, a tono con le nuove tecnologie e con il tipo di cliente che desidera conoscere a fondo la città, camminare, viverla.”

Aggiunse che anche all’Avana riceveranno interventi di miglioramento, gli hotel Colina e Lincoln, con un aggiornamento del prodotto secondo gli standard internazionali, il che è un regalo per la città.”

Anche l’Hotel Tulipan ha avuto una rinnovazione nelle aree gastronomiche, nell’arredamento ed il recupero di spazi dell’hotel che non erano operativi, come il Bar Terraza.

Durante il 2018, Islazul ebbe varie inaugurazioni in importanti destinazioni del paese, come l’Hotel San Juan, in Matanzas, inaugurato in occasione del 325º anniversario di quella città; in Villa Clara, El Floreale, una delle azioni eseguite nell’ambito della Fiera Internazionale di Turismo di quell’anno; e l’Hotel Telegrafo di Bayamo, un gioiello dell’architettura nazionale.

Informò Tovar che in questo momento si termina l’Hotel Sportivo in Santiago de Cuba, con 106 camere, un ambiente tipico di questo tipo di immobile vicino alle installazioni sportive di quell’urbe orientale. Precisò che è già pronta la prima tappa, nella quale entrano in sfruttamento 20 camere.

Di accordo col suo presidente, per raggiungere maggiore efficienza il gruppo si mette a fuoco in massimizzare le entrate, elevare l’occupazione e riuscire un maggiore risparmio tanto nei portatori energetici come nell’uso delle risorse.

Rispetto all’investimento straniero, spiegò che si lavora fondamentalmente in negoziare contratti di amministrazione e commercializzazione con finanziamento, modalità che conta già un contratto con Meliá Hotels International per l’amministrazione di due hotel in Camagüey:  Gran Hotel e Hotel Colón e “posteriormente, a partire da un programma di miglioramenti ed investimenti che si porteranno a termine alla fine di questo anno e inizio del 2020, l’Hotel Camagüey, il quale prenderà il marchio Innside, di nuova introduzione a Cuba.

Anticipò che il gruppo si trova in processo di negoziazione con vari soci operatori internazionali. Affermò che si fanno licitazioni, principalmente all’Avana, Varadero, Camagüey, Sancti Spíritus e Santiago de Cuba.

Il gruppo Alberghiero Islazul ha 9073 camere in tutta la destinazione caraibica, la maggior parte categoria tre stelle, con un alto protagonismo nel turismo di circuiti e di natura. Il gruppo di hotel di piccola e media capacità, da 30 e 40 camere fino a 150, ed in alcuni fino a 200 camere.

ALL’Avana ha 10 strutture nella città, con circa 3000 camere cui sommano quelle della zona della Villa Panamericano e le case in spiaggia.

Benché il mercato nazionale sia la sua principale emittente, ricevono turisti di Canada, Germania, Francia, Italia, Spagna e Russia con un’importante crescita nell’ultimo anno.

Il 1º agosto 2019, Islazul compirà un quarto di secolo. Come afferma il suo presidente “siamo centrati nella qualità dei nostri servizi, nel diventare leader nella destinazione Cuba, dove abbiamo molte potenzialità”.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.