Home » Eventi » I Caraibi nei Centroamericani di Barranquilla
Palmares-Varadero Gourmet

I Caraibi nei Centroamericani di Barranquilla

I Caraibi nei Centroamericani di Barranquilla

Foto: www.capital21.cdmx.gob.mx

I Giochi Centroamericani e dei Caraibi, evento sportivo regionale più antico del mondo, furono accolti quest’anno, nella 23ª edizione, dalla città colombiana di Barranquilla, dal 19 luglio al 3 agosto 2018.

La competizione radunò i migliori sportivi dell’area geografica, che ottennero le medaglie nei 470 eventi dei 36 sport programmati. In quest’occasione, il Messico, con 132 titoli ed un totale di 341 medaglie, risultò vincitore sul suo principale rivale: Cuba, che rimase al secondo posto, con 242 medaglie di cui 102 dorate; mentre Colombia, paese sede, finiva terza, ottenendo 79 d’oro per un totale di 270 medaglie.

Per gli aztechi fu un gran risultato giacché raggiunsero 17 medaglie auree in più che nella passata edizione di Veracruz, oltre ad aumentare in nove il totale generale. In questa ventesimo terza edizione dei Giochi Centroamericani e dei Caraibi debuttarono sei paesi dei Caraibi Insulari: Anguilla, Martinica, Guadalupe, Curazao, San Marteen e le Isole Turche e Caicos.

Delle 23 nazioni insulari di questa area geografica, raggiunsero il medagliere 19, tra cui due debuttanti: Guadalupe e Martinica, superando così il performance in Veracruz, quattro anni prima, quando ottennero 16 medaglie.

Ancora una volta Cuba si mantenne alla testa della comunità insulare, ma in questa occasione senza brillare come prima. Infatti, scese al secondo posto dopo essere stata vincitrice in tutte le edizioni cui partecipò dal 1970.

Dietro la maggiore delle Antille si situarono nuovamente la Repubblica Dominicana e il Porto Ricco, nei posti cinque e sette del quadro generale di medaglie, rispettivamente.

Nell’ordine individuale, della regione caraibica spiccarono quali massimi vincitori di medaglie il campione di tiro al segno cubano Jorge Grau, con cinque medaglie auree, una d’argento ed un’altra di bronzo; la tennista da tavolo portoricana Adriana Díaz, con quattro d’oro; il ginnasta cubano Manrique Larduet che ottenne tre d’oro, uguale numero d’argento e una di bronzo; così come la nuotatrice bahamiana Joanna Evans, con tre d’oro e due d’argento.

Dopo di 16 giornate competitive finì la maggiore festa sportiva dell’America Centrale e dei Caraibi, lasciando così tuto pronto per un nuovo incontro nel 2022, quando si svolgerà la Ventesima Quarta edizione nella Città del Panama.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.