Home » Uncategorized » I Caraibi puntano sull’Italia, con Royal Caribbean
Palmares-Varadero Gourmet

I Caraibi puntano sull’Italia, con Royal Caribbean

Allure of the Seas farà in totale 23 scali per una movimentazione di 145.000 passeggeri.

 

Tra le novità della prossima stagione il posizionamento di Allure of the Seas a Civitavecchia.
Per l’imminente stagione 2014-2015, Royal Caribbean ha annunciato investimenti internazionali (pari a oltre 5,2 mld di dollari) e tante novità per soddisfare le esigenze del sempre più ampio target dei crocieristi.
Oltre all’arrivo (atteso per settembre) di “Oasis of the Seas”, è confermato il posizionamento, previsto per il 2015, della gemella “Allure of the Seas” nel porto di Civitavecchia. Una novità che rappresenta un segnale forte rispetto la volontà della compagnia di puntare con forza sull’Italia.
Dominic Paul, Vice Presidente di Royal Caribbean, Celebrity Cruise e Azamara Club Cruises, ha incontrato a Roma stampa specializzata e adv, per illustrare le novità del gruppo sul mercato italiano per l’anno in corso e per il 2015. “Saranno due gli home-port di Royal Caribbean nei prossimi due anni: Civitavecchia e Venezia – ha comunicato il manager -. Crediamo nel mercato italiano e nelle sue potenzialità. La scelta di posizionare Allure of the Seas da maggio 2015 su Civitavecchia ne è la dimostrazione. Allure of the Seas farà in totale 23 scali per una movimentazione di 145.000 passeggeri”.
Gianni Rotondo, direttore generale RCL Cruises Ltd Italia, ha confermato l’importanza della presenza e delle nuove iniziative Royal Caribbean: “Il 2014 è decisamente l’anno del consolidamento del nostro Gruppo sul mercato italiano.
Il momento ideale per porre le basi verso un ottimo 2015; con nuove navi, nuovi itinerari e l’implementazione di sinergie strategiche anche in tutta Europa…Per circa 5 anni le navi della Classe Oasis hanno solcato esclusivamente i mari caraibici contribuendo a rendere uniche le vacanze di oltre due milioni di ospiti; ora che si apprestano a entrare a far parte della programmazione crocieristica italiana siamo sicuri che sarà un grande successo in termini di prenotazioni e di benefici sull’indotto sull’intero territorio.”

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.