Home » Continente Turismo News » Il turismo internazionale mantiene un forte impulso in 2018
Palmares-Varadero Gourmet

Il turismo internazionale mantiene un forte impulso in 2018

Il turismo internazionale mantiene un forte impulso in 2018
Madrid. Secondo l’ultimo barometro dell’Organizzazione Mondiale del Turismo (OMT), gli arrivi di turisti internazionali aumentarono del 6% nei primi sei mesi di 2018, dopo un anno di crescita record in 2017.

Tutte le regioni del mondo goderono di una crescita solida nell’arrivo di turisti da gennaio a giugno 2018. Detto aumento fu propiziato da una forte domanda di partenze nei principali mercati emittenti di tutto il mondo, rafforzata da un flusso dell’economia mondiale. Queste cifre si registrano dopo tutto un anno di crescita record del 7% nel 2017.

Il segretario generale dell’OMT, Zurab Pololikashvili, dichiarò: “La pubblicazione oggi dei dati di turismo internazionale corrispondenti alla prima metà di 2018 è una prova in più della resilienza del settore e della sua incessante traiettoria al rialzo. Continuiamo a lavorare coi nostri multipli soci affinché questa crescita si traduca in migliori posti di lavoro, più benefici per le società e più opportunità di contare su destinazioni e mezzi di vita sostenibili.”

Per regioni, Europa, insieme ad Asia ed il Pacifico occupano la prima posizione, con un aumento in arrivi del 7% ciascuna. L’Europa Meridionale e Mediterranea, così come Asia del Sud-est, registrarono i migliori risultati in queste regioni, entrambe con un 9% in più di turisti internazionali.

Anche il Medio oriente ed Africa ottennero solidi risultati, con un aumento di arrivi del 5% e del 4% rispettivamente, secondo l’informazione, ancora parziale, disponibile. Nelle Americhe, la crescita fu del 3% durante il semestre, con l’America del Sud, +7%, ed America del Nord, +5%. Gli Stati Uniti continuarono ad essere motore di gran parte della crescita nella regione e più in là.

Ciò che riguarda la domanda turistica, in Francia, il Regno Unito e la Federazione Russa si registrarono aumenti di due cifre in spesa emittente dall’Europa. L’India e la Repubblica di Corea furono alla testa della crescita in Asia ed il Pacifico, mentre il principale mercato emittente mondiale, Cina, raggiunse una spesa simile nello stesso periodo dell’anno scorso.

Guardando al futuro
La prima metà dell’anno rappresenta circa il 45% percento degli arrivi annuali di turisti internazionali. Il secondo semestre rappresenta il 55%, dato che è tre giorni più lungo ed include i mesi di Luglio ed agosto, stagione alta nell’emisfero nord.

Avuto conto di questo solido primo semestre, le prospettive di crescita per il resto di 2018 si mantengono positive in termini generali, benché ad un ritmo più lento, secondo l’ultima inchiesta dell’indice di fiducia dell’OMT. Il valore dell’indice per il periodo tra maggio ed agosto, così come le aspettative per quello da settembre a dicembre, sono un po’ minori del valore dell’indice per i mesi di gennaio ad aprile.

Fonte: www.unwto.org

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.