Home » Noticias destacadas » Il Vecchio e i Caraibi: Conosci Hemingway nel tuo prossimo viaggio a Cuba
Palmares-Varadero Gourmet

Il Vecchio e i Caraibi: Conosci Hemingway nel tuo prossimo viaggio a Cuba

Il Vecchio e i Caraibi: Conosci Hemingway nel tuo prossimo viaggio a Cuba

Bar El Floridita. Foto: Archivio

Autore Red Visitar, Santiago Campodonico. Traduzione: Giulia Badalamenti

Pur senza essere cubano, il Paese ha accettato Hemingway come una delle sue figure emblematiche e considerando che amava anche Cuba, direi che ha svolto il suo ruolo di padre, per questo è stato affettuosamente soprannominato Papa. Pur non essendo cubano, il paese ha accettato Hemingway come una delle sue figure emblematiche e considerando che anche lui amasse Cuba, io direi che si è conquistato il suo ruolo di padre. Tuttavia,definirlo soltanto come una figura che si aggiunge alle altre, renderebbe giustizia alla sua immagine quanto leggere i suoi scritti e limitarsi a ciò che dicono. E’ qualcosa che devi sperimentare profondamente.

Addentrarsi nelle acque della vita di tale scrittore è voler cercare il pesce più grosso e non accontentarsi di una semplice pesca. Non si può conoscere qualcuno che visse 20 anni a L’Avana in un giorno, e men che meno, guardando solo le sue impronte. Indosserai le sue scarpe e lascerai nuove impronte attraverso le attività che egli avrebbe realizzato.

Visita la Finca Vigia, quella che una volta fu la casa di Hemingway e oggi si è trasformata in un museo in suo onore. Un posto dove scrisse buona parte di romanzi come Per chi suona la campana; Il Vecchio e il Mare, Isole nella corrente, e dove potrai scrivere il tuo contributo. Trattandosi di un luogo che si è mantenuto come lo scrittore lo ha lasciato, è un’opportunità perfetta per riempirsi della sua aria. Porta con te un taccuino e scrivi anche solo tre parole, vedrai come possiedono l’eleganza di un haiku. Non accontentarti di osservare come viveva lui, avventurati per vivere come lui.

Se vuoi dimostrare che hai letto i suoi testi e li conosci bene come lui stesso, passa per la Marina Hemingway. L’hotel el Viejo y el Mar ed il ristorante Fiesta e l’imbarcazione Kilimangiaro sono alcune delle attrazioni che vedrai e faranno sì che ti senta come un gattino innocente sotto la pioggia di riferimenti. Ma i riferimenti rimangono vuoti se mancano di contenuto. Perchè rimanere su colline bianche? Viaggia per conoscere la cultura di questa gente, ti sorprenderà.

Fai un viaggio al paese vicino di Cojimar e guadagnati la reputazione di Papà o figlio. Vai a pescare con i locali o i tuoi amici in una barca, prova a domare il pesce più grande e ringiovanisci nel processo. Dopo la tua pesca vai a pranzare al ristorante Las Terrazas dove Hemingway era solito andare, goditi un cocktail guardando il mare mentre pensi ad intrecci ed epiloghi.

Prova sapori unici in bar come El Floridita y La Bodeguita del Medio. Conosciuti con molti uomini La cuna del Daiquiri, La casa del Mojito, forse illustrato meglio nel graffito che si attribuisce a Hemingway: “Mi mojito en La Bodeguita, mi daiquirí en El Floridita”. Goditi i drink che lo scrittore di Fiesta moriva dalla voglia di condividere con il mondo. Vai con i tuoi amici e passa una notte da romanzo.  

Se vuoi vivere l’esperienza completa puoi incluso alloggiare all’ Hotel Ambos Mundos, dove puoi sentire i passi di Hemingway. La stanza 511, dove gli piaceva soggiornare, ancora si conserva come un piccolo museo. Si sente tutto il mistero di un vicino che vuoi conoscere ma non esce da casa sua, cosa che potrebbe anche ispirarti. Se vuoi solo trascorrere una giornata, il ristorante dell’hotel, conserva ancora in suo onore i piattini preferiti dello scrittore in suo onore e  arriva al cuore attraverso lo stomaco.

Queste sono alcune delle attività che puoi fare per vivere un’esperienza unica in stile Hemingway. Non devi farle tutte consecutivamente, Hemingway non viveva solo in quattro posti dopotutto. Attraversa los cayos e ammira le spiagge che ispirarono allo scrittore nella stesura di Isole nella corrente e pensa a te o a un personaggio che percorre mari e tempeste.

Capire Hemingway è riempirsi di Cuba e la miglior forma di farlo è visitandola. La parte più semplice solitamente è più difficile da notare, ed essendo tanto mitizzato, a volte dimentichiamo che Ernest era solo un uomo a cui piaceva scrivere, bere con gli amici, condividere con estranei ed essere un tutt’uno con i Caraibi.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.