Home » Turismo » Lo stato attuale del Turismo nei Caraibi
Palmares-Varadero Gourmet

Lo stato attuale del Turismo nei Caraibi

caraibi-turismo-Santa-Lucia
Il 2016, nonostante una serie di circostanze che hanno preoccupato non pochi esperti, è iniziato bene per i Caraibi.
Un comunicato del Ministero del Turismo di Cuba ha annunciato che l’11 marzofu raggiunta la cifra di un milione di turist, con 11 giorni di anticipo rispetto al 2015. Da allora, con un incremento inter-annuo del 14,6%, il 2016 è iniziato segnato da una progressione continua del flusso turistico dai mercati come Germania, Regno Unito, Stati Uniti d’America, Francia, Italia e Argentina.

Speciale di TTC: Cuba dimostrò che è “di moda”

In gennaio –gli ultimi dati ufficiali pubblicati allachiusura editoriale- l’Ufficio nazionale di statistica e delle informazioni, rese pubblico il record per ricevere 417,764 visitatori, il 12,7% in più rispetto all’anno precedente. Canada è rimasto al suo solito top tra gli emittenti, seguita da Italia, Germania, Francia, Inghilterra e Spagna. L’Avana, Villa Clara, Varadero, Ciego de Avila e Holguin sono tra le destinazioni turistiche cubane con indici ricettivi superiori.

Allo stesso tempo, un rapporto della Banca Centrale della della Repubblica Dominicana ha confermato che gli arrivi alla fine di febbraio aumentarono dell’ 8,4% rispetto allo stesso periodo del 2015: arrivarono in aereo 519,090 passeggeri non residenti, un record per quel mese.  La stessa fonte sostiene che l’estensione del flusso turistico è dovuto principalmente al miglioramento delle prospettive economiche negli Stati Uniti, la sua fonte principale.

La regione nel suo insieme, nel 2015, registrò un incremento del 7% negli arrivi di turisti, rispetto al 2014: un totale di 28,7 milioni di visite, in base al Tourism Organization Caraibi.  Con la progressione superiore al 4-5%prevista e quella del 2014/2013, che fu del 5,3% , per la prima volta il tasso di crescita ha superato le principali regioni turistiche del mondo, ed è stato il suo sesto anno consecutivo di crescita.

Le migliori destinazioni dei Caraibi

I visitatori hanno speso un miliardo di dollari in più rispetto al 2014 (+ 4,2%) e nella maggior parte delle destinazioni è aumentato il turismo ricettivo. Spiccarono Cuba, Repubblica Dominicana e Giamaica, con il 17,4%; 8,9% e 2,1% rispettivamente.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.