Home » Noticias destacadas » Più di 4,7 milioni di turisti visitarono Cuba nel 2018
Palmares-Varadero Gourmet

Più di 4,7 milioni di turisti visitarono Cuba nel 2018

Più di 4,7 milioni di turisti visitarono Cuba nel 2018

Foto: TTC

La destinazione caraibica ricevette nel 2018 più di 4, 750,000 di turisti stranieri, per una crescita del 1,3% in confronto all’anno anteriore, informarono autorità del Ministero di Turismo (Mintur).

Secondo i dati pubblicati nel portale ufficiale www.cuba.travel, il Canada continua ad essere il primo emittente di turisti a Cuba, nonostante avere una diminuzione del 25%, e mantiene per l’ottavo anno consecutivo cifre superiori al milione di visitatori.

In questo senso, spiccarono anche la Russia, 30%, il Messico, 23%, Brasile, 16%, cubani residenti all’estero, 13%, Cina e Colombia, 10%.

D’altra parte, tra le emittenti europee sperimentarono una diminuzione nell’invio di turisti paesi come Francia, Germania, Spagna, Regno Unito ed Italia, perciò si rafforzerà il lavoro con questi mercati.

Altri mercati interessanti sono la Cina, il Giappone, l’India, e Sudafrica, e devono svilupparsi ancora l’Olanda, Europa dell’Est, paesi nordici e Turchia.

L’informazione del Mintur rende conto che nel 2018 c’è stata una diminuzione degli arrivi via aerea del 6%, principalmente all’Avana (ovest), Varadero (centro-ovest), Santa Clara (centro), e Jardines del Re (nordest).

Nonostante, gli arrivi marittimi si incrementarono 48%, con l’entrata di circa 850 000 turisti in crociere provenienti dagli Stati Uniti.

Nel 2019, Cuba si propone di ricevere un record di 5,100,000 visitatori internazionali, il che rappresenterà un 7% di crescita nell’attività turistica.

In questo momento, la destinazione conta 70,879 camere in hotel, ed all’Avana, la capitale, dispone di 12,488 in 84 strutture alberghiere.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.