Home » Itinerari » Primi voli commerciali a Cuba dagli Stati Uniti
Palmares-Varadero Gourmet

Primi voli commerciali a Cuba dagli Stati Uniti

 Primi voli commerciali a Cuba dagli Stati Uniti
Benché la capitale non sia compresa, le tre città cubane alle quali decise di volare JetBlue sono ricche in storia, tradizioni ed attrattive turistiche, comprese quelle di sole e spiaggia.

JetBlue, NASDAQ: JBLU, annunciò la sua intenzione di iniziare un volo giornaliero tra l’Aeroporto Internazionale di Fort Lauderdale-Hollywood (FLL), dopo che il Dipartimento di Trasporto degli Stati Uniti concedesse alla linea aerea molteplici frequenze di volo tra entrambi i paesi.

Le rotte sarebbero le seguenti, ancora soggette ad approvazione governativa:

•Santa Clara. Aeroporto Abel Santamaría (SNU)
•Camagüey. Aeroporto Ignacio Agramonte (CMW)
•Holguín. Aeroporto Frank País (HOG)

Robin Hayes, Presidente e Direttore Esecutivo di JetBlue espresse l’impegno della compagnia in offrire la migliore esperienza a tutti quei clienti “che viaggino da e verso Cuba dal momento in cui prenotano un volo fino a che ritornano a casa.”

I clienti saranno trasportati negli aeroplani Airbus A320 di JetBlue che offrono un servizio premiato ed il maggiore spazio tra sedie, Fly-Fi gratis*, merende e bibite senza alcool di marchi riconosciuti gratuite e illimitate;  programmazione di DIRECTV® e 36 canali di radio di Sirius XM® dal vivo in ogni viaggio e gratis.

I biglietti staranno in vendita da questa estate. Il ristabilimento dei voli commerciali offre la possibilità di prenotare i voli verso e da Cuba direttamente attraverso JetBlue.

Tutti i clienti che viaggino a Cuba dovranno essere autorizzati sotto la Regolazione di Controllo di Attivi di Cuba del governo nordamericano, Cuban Assets Control Regulations, e dovranno certificare che qualificano in una delle 12 categorie promosse dal Dipartimento del Tesoro per viaggiare all’Isola.
Dovranno anche contattare l’Ambasciata di Cuba a Washington per determinare il tipo di visto che richiedono secondo il motivo del viaggio.

Dall’inizio dei voli charter a Cuba nel 2011, JetBlue ha acquisito una preziosa esperienza operativa focalizzata nell’esperienza di viaggio del cliente.

Con una media di oltre 120 voli giornalieri ad America Latina e i Caraibi, JetBlue si è posizionato come una delle compagnie leader nella regione. Inoltre, è la linea aerea più grande in Fort Lauderdale-Hollywood offrendo servizio senza scali a oltre 50 destinazioni.

JetBlue chiese autorizzazione, in marzo, al Dipartimento di Trasporto dell’USA per operare voli commerciali a Cuba, che includeva anche frequenze all’Avana, sulle quali non c’è ancora una decisione.
Fort Lauderdale-Hollywood e New York sono due dei mercati più importanti per il servizio aereo a Cuba dovuto alla loro numerosa popolazione cubana.

*Fly-Fi non è disponibile all’estero degli Stati Uniti continentali. Per voli originati fuori gli Stati Uniti continentali, Fly-Fi sarà disponibile una volta che l’aeronave ritorni all’area di copertura. Fly-Fi è disponibile nella maggioranza dei voli operati da JetBlue e sarà installato nella flotta completa alla fine del 2016.

Fonte: Periódico Centroamericano y del Caribe

1 Commento

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.