Home » Eventi » San Remo Music Awards Festival Cuba 2022: spazio di scambio e dialogo tra i popoli
Palmares-Varadero Gourmet

San Remo Music Awards Festival Cuba 2022: spazio di scambio e dialogo tra i popoli

Foto: TTC.

Il Festival di San Remo Music Awards Cuba 2022 ha riunito prestigiose personalità della musica, della gastronomia, della moda, degli affari e dell’industria del turismo all’Avana. Anche il messicano Armando Bojorquez, Presidente dell’Associazione Latinoamericana di Cultura e Turismo, ha voluto partecipare all’evento e vedere con i propri occhi i vari ponti che questo festival culturale ha costruito.

In dichiarazioni esclusive per TTC, Bojorquez ha espresso la sua soddisfazione per la partecipazione a Sanremo, definendola un importante spazio di scambio e dialogo tra i popoli.

L’imprenditore, amministratore delegato della Bojorquez Travel Agency, ha fatto riferimento anche ai rapporti storici tra l’isola e la nazione messicana, in cui cultura e turismo hanno avuto un ruolo di primo piano; mentre sono diventati un veicolo e un ponte di amicizia tra le due nazioni.

Negli ultimi mesi Viajes Bojorquez ha portato avanti importanti azioni per promuovere la destinazione caraibica in Messico e stimolare le vendite di viaggi nelle Grandi Antille, guidando la catena di voli charter a bordo della compagnia aerea messicana Magnicharters, insieme al resto della Pull operatori composti da Enjoy Cuba, Viñales e Proturs.

Nel suo impegno per questa destinazione, l’agenzia che comanda Bojorquez è interessata a sfruttare appieno il potenziale culturale dell’isola attraverso i suoi eventi più svariati; oltre a promuovere viaggi nell’Oriente cubano, a partire dai voli settimanali —il mercoledì— per la città di Holguín.

L’imprenditore ha evidenziato che oggi hanno nove frequenze a settimana: due da Città del Messico, sei da Cancún e una da Mérida; e presto apriranno rotte da Monterrey e Guadalajara.

Cultura e tradizioni culinarie hanno unito ancora di più Italia e Cuba

L’Incontro culinario del Festival di San Remo Music Awards Cuba 2022, ha riflettuto sui legami tra cucina cubana, patrimonio culturale e cucina italiana, la cui presenza inconfondibile può essere vista nelle radici della prima.

Foto: TTC.

Per tre giorni, eminenti chef cubani e internazionali hanno mostrato bevande e piatti tipici dei loro paesi, in interazione con artisti e conduttori di programmi televisivi cubani.

Con lo spettacolo dello Chef Farándula e la cerimonia di premiazione, questo festival culinario ha chiuso i battenti.

Nell’ambito del programma dell’evento, e tenutosi nella Sala 1830 dell’Hotel Nacional de Cuba, l’incontro ha contribuito a rafforzare ulteriormente i legami di fratellanza tra Cuba e l’Italia, questa volta dal punto di vista della gastronomia.

La pizza Margarita e il cocktail Canchánchara; il Risotto e l’arrosto di maiale; pasta fresca e fagioli neri al pesto e moringa, erano solo alcune delle preparazioni dissimili protagoniste delle sessioni di questa iniziativa, in cui brillavano in pari gerarchie sapori tradizionali e contemporanei.

Riconosciuti per l’arte magistrale con cui si esibiscono nelle rispettive specialità, l’evento è stato premiato dagli chef Giuseppe Lettieri (Italia), Miguel Ángel Jiménez (Spagna), Carlo Spina (Italia), Diosdado González Ilizastigui (Cuba) e Santiago Gutiérrez (Cuba); il maestro fornaio Yosvany Pérez Herrera; i baristi Diosmel Mendoza Medrano ed Ernesto Luis Pérez; e il sommelier Egor Soltura. Hanno partecipato alle sessioni anche Eddy Fernández, presidente dell’Associazione delle Federazioni culinarie dell’isola caraibica; Juan Jesús Machín González, presidente dell’Associazione dei Someliers di Cuba; e direttori e specialisti di cultura, turismo e altri settori.

Foto: TTC.

In dialogo con TTC, Eddy Fernández ha commentato che l’evento celebra una delle influenze del cibo cubano, quello italiano, ed è stato un momento di apprendimento reciproco. Non è un segreto per nessuno – ha sottolineato Fernández – che l’Italia è una delle principali destinazioni di emissione del turismo cubano e chi ci visita apprezza molto la nostra gastronomia e i nostri cocktail.

Allo stesso modo, Juan Jesús Machín González —che tra i suoi premi e successi detiene il Master of Masters Habanosommelier, Campione del Mondo Habanosommelier 2011 e 2012, ed è candidato per un dottorato Habanosommelier—ha espresso a TTC che il San Remo Music Awards Cuba 2022 è diventato “un’occasione in più per difendere l’identità e la cubanità, dalla cucina, e dal mondo dei someliers e del barista; una trilogia che difende anche le espressioni culturali della nazione cubana; allo stesso tempo, è anche un’opportunità per i professionisti di queste aree di ottenere feedback e ampliare le proprie referenze”.

Foto: TTC.

 

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.