Home » Itinerari » Speciale di TTC: Alcuni buone notizie per i Caraibi
Palmares-Varadero Gourmet

Speciale di TTC: Alcuni buone notizie per i Caraibi

Speciale di TTC: Alcuni buone notizie per i Caraibi

foto: Diego Grandi/123rf

Le buone notizie non sono tanto frequenti quanto le cattive per i Caraibi, tra cui le conseguenze del cambiamento climatico o gli alti prezzi del petrolio. Ma l’industria turistica dei Caraibi avanza e pertanto genera anche buone notizie.

Ecco alcune:

Cartagena, la bella città portuale coloniale nella costa caraibica della Colombia, si è unita all’Associazione di Hotel e Turismo dei Caraibi.

La notizia è importante perché la città, rappresentata da COTELCO Cartagena, si è trasformata nella destinazione 33 dell’organizzazione e la prima associazione commerciale ad unirsi all’associazione regionale da più di 15 anni.

COTELCO Cartagena, un capitolo dell’associazione alberghiera e turistica della Colombia, ha 56 hotel affiliati e più di 4,000 stanze di hotel, compreso marchi come GHL Hotels, Hilton, Intercontinentale Hotels Group, Karisma Hotels & Resorts, Movich Hotels, Radisson Hotels & Resorts, Sofitel e Hyatt.

In Colombia, COTELCO Nazionale ha 900 hotel affiliati in tutto il paese con presenza in 23 dipartimenti.

Frank Comito, direttore generale di CHTA, disse al riguardo che “stiamo assolutamente affascinati dal fatto che COTELCO Cartagena, che rappresenta il gioiello della corona della Colombia, si sia unito a CHTA con la sua brillante fusione di cultura caraibica e latinoamericana, ciò che contribuisce enormemente alla ricca diversità della nostra cultura.”

Appena negli stessi giorni dell’annuncio su Cartagena, la Norwegian Cruise Line, l’innovatore in viaggi di crociere globali annunciò itinerari scelti per 2020 e 2021 per 12 delle sue 17 navi.

A partire dal 13 aprile 2021, Norwegian Breakaway realizzerà un miscuglio di crociere di cinque, sette nove giorni per l’est, l’ovest ed il sud caraibico.

I suoi viaggi nei Caraibi orientali includeranno scali a Porto Argento, Repubblica Dominicana; St.  Thomas, Isole Vergine degli Stati Uniti;  Tartaruga, Isole Vergine Britanniche;  e l’isola privata di Norwegian, Great Stirrup Cay nelle Bahamas.

Le sue crociere per i Caraibi occidentali includono visite l’isola di Roatán, Honduras; Costa Maya e Cozumel, Messico; e la principale destinazone turistica di stile caraibico in Belize, Harvest Caye. Le crociere di Norwegian Breakaway nel sud dei Caraibi visiteranno Oranjestad, Aruba; Willemstad, Curazao; Kralendijk, Bonaire; e Porto Argento, Repubblica Dominicana.

Altra gran notizia gira in questi giorni per i Caraibi.

Il mercato di viaggi di lusso ha un enorme potenziale di crescita nel futuro immediato e vedrà un’immensa domanda nei mercati emergenti.

Secondo le previsioni, Europa ed i Caraibi continuerebbero ad essere le destinazioni di viaggio di lusso preferite.

I più popolari in Europa sono Germania ed Italia. Parigi, chiaro, è la principale destino metropolitana del mondo, con quasi18.8 milioni di arrivi internazionali ogni anno.

Ma il Brasile continua mostrando un potenziale promettente e si prevede che si trasformerà in una delle cinque principali economie mondiali di questo secolo.

Secondo le statistiche di turismo, l’arrivo di turisti all’America Latina ha osservato un aumento del 50% nell’ultima decade.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.