Home » Dossier » Speciale di TTC: Aumenta l’interesse della Cina in America Latina ed i Caraibi
Palmares-Varadero Gourmet

Speciale di TTC: Aumenta l’interesse della Cina in America Latina ed i Caraibi

Speciale di TTC: Aumenta l'interesse della Cina in America Latina ed i Caraibi
Autore: F. Martin, Traduzione: Giselle Sarracino

Servizio di TTC.- La Cina reiterò il suo obiettivo di ampliare le relazioni economiche con l’America Latina, specialmente nell’industria del turismo.

In un discorso nelle Nazioni Unite, la settimana scorsa, il Consigliere di Stato cinese e Ministro di Affari Esteri Wang Yi disse che la Cina è disposta a lavorare insieme alla Comunità di Stati Latinoamericani e Caraibici, CELAC, per approfondire la cooperazione generale e presentare proposte a tale scopo.

Wang fece le dichiarazioni in riunione coi ministri di Affari Esteri della CELAC.

L’agenzia di notizie Xinhua informò che negli ultimi cinque anni, il presidente cinese Xi Jinping realizzò tre visite all’America latina e si riunì con leader di quasi tutti i paesi dell’area che mantengono relazioni diplomatiche con la Cina ed rilevò che l’associazione cooperativa integrale bilaterale è entrata in una nuova tappa.

Il cancelliere cinese aggiunse che la Cina vuole presentare una proposta di quattro punti per approfondire la cooperazione generale tra le due parti.

“In primo luogo, le due parti dovrebbero svolgere la cooperazione col consenso politico, promuovere l’intendimento mutuo ed appoggiare fermamente gli interessi centrali e le principali preoccupazioni di ognuno”, disse Wang.

Chiese azioni concrete che devono prendersi per ottimizzare la cooperazione.”

“Entrambe le parti dovrebbero accelerare l’allineamento delle strategie di sviluppo, approfondire la cooperazione pragmatica in diversi campi e spingere l’implementazione dell’Iniziativa di Belt and Road, BRI, nell’area” stimò il Ministro.

Wang menzionò una cooperazione di rinvigorimento in campi come l’educazione, la tecnologia, la cultura, il turismo, mezzi ed igiene. Le due parti dovrebbero perfezionare il meccanismo nella cornice del Foro Cina-CELAC per salvaguardare la cooperazione.

Come una dichiarazione della CELAC, l’organizzazione apprezza le proposte fatte dalla la Cina.

“Accogliere la CELAC nella costruzione dell’iniziativa genererà benefici tangibili per le due parti”, secondo i ministri di Affari Esteri.

In rappresentanza del Caricom, Giamaica, l’attuale presidente rotativo dell’organizzazione regionale, reiterò la sua adesione alla politica di Una Sola Cina.

I paesi dell’America Latina ed i Caraibi hanno fatto sforzi considerabili per compromettersi con l’opportunità turistica che significa la Cina.

Recentemente, Argentina e Brasile si unirono per promuovere le Cascate dell’Iguazú per un road show in Cina.

ITB China, uno degli incontri più grandi dell’industria, notò nella sua più recente edizione “un crescente interesse della Cina nei due continenti americani” dimostrato da Argentina, Brasile, Cile, Colombia, Repubblica Dominicana, Messico, Panama e Perù cxj be partecipa per la prima volta.

Progetti futuri come la Perla dei Caraibi a Santa Lucía, possono finire per essere un vero barometro del turismo cinese nella regione.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.