Home » Dossier » Speciale TTC – Nudismo: Un turismo inappropriato?
Palmares-Varadero Gourmet

Speciale TTC – Nudismo: Un turismo inappropriato?

Servizio TTC -. Gli antichi dicevano “de gustibus non est disputandum” e nel mondo esistono oggi diverse versioni di questo detto, tutte con lo stesso senso: dei gusti non si discute. Esse possono essere applicate al nudismo, che secondo alcuni criteri “tradizionali” può “suscitare emozioni che vengono dal basso” e secondo altri, permette al praticante di “avvicinarsi alla natura”.

Come molte altre pratiche, il nudismo divide conservatori e liberali. Una manifestazione recente di questa polemica si è verificata nelle isole Canarie, quando la Federazione del Turismo e dei Ristoranti, un ente privato, ha respinto la decisione del Comune di San Bartolomé de Tirajana, di revocare l’ordinanza che vieta il nudismo sulle sue spiagge.

Il portavoce della federazione, Antonio Vélez ha detto ai giornalisti che “questo fatto, passeggiare nudi, suscita anche le nostre emozioni più basse  e si contrappone al comportamento dell’uomo o donna perbene, lasciando in secondo piano il pensiero razionale”.

Con opinioni del genere ha dovuto “combattere” il nudismo da quando si è diffusa questa abitudine sulle spiagge remote e isolate, nel decennio degli anni ’50. Allora i cosiddetti nudisti – persone di tutte le età e corporatura- dovettero richiudersi dietro a veri e propri recinti per non “offendere” quelli che sentivano il bisogno di stare vestiti, o almeno di quei costumi da bagno ormai tanto minuscoli da non vedersi neanche.

L’idea di base del turismo nudista è quella di stare come natura ci ha fatti, a contatto con la natura, nuda da quando è nato l’universo.

Gli esperti del settore ritengono che questo non ha nulla a che fare con l’erotismo.
Claudia, una giovane di 25 anni, che sostiene di aver visitato spiagge per nudisti in Brasile e in Francia, ha detto che “in qualsiasi spiaggia normale ti mangiano con gli occhi se sei in costume da bagno.” La sua opinione è che quando qualcuno cammina nudo all’aperto “è semplicemente più onesto e annulla l’erotismo che è molto più un lavoro di immaginazione che altro”.

Tuttavia, è d’accordo con le leggi e le convenzioni per la vita di tutti i giorni perché “la stragrande maggioranza delle persone non la pensano così, e si formerebbe un putiferio terribile se qualcuno decidesse di camminare senza i pantaloni”.

Per un altro esperto di Internet, il nudismo è “un modo di dichiarare che ci si accetta, che ci si sente bene con il proprio corpo, liberi, senza pregiudizi verso il proprio essere. Spogliarsi è quindi un atto di accettazione, che non ha nulla a che fare con la voglia di sedurre il turista che si sta crogiolando al sole due asciugamani più in là”.

Ha aggiunto, “è proprio per questo che le persone anziane con corpi coperti di rughe, più induriti dalla vita ed esperienza, sono più portati dei giovani a denudarsi in spiaggia senza relazionare quest’atto a qualcosa di erotico o….pervertito”.

Dobbiamo accettare il fatto che la bellezza di un/a giovane nudo/a può alterare il polso di molte persone. Ma non solo le spiagge turistiche del pianeta, ma anche film, spettacoli musicali e l’arte nella manifestazione più classica attribuiscono alla nudità il rango di opera suprema. Basta guardare le statue greche e romane per capire che la questione è antica quanto la civiltà.

Dobbiamo ammettere che tra le notizie più terribili del mondo non appaiono le spiagge per nudisti, molto tranquille, piene di pace personale e collettiva, come descritto da Claudia. Le persone nude in vacanza, in questi casi, si dedicano a godersi il mare e il sole.

Senza offesa per nessuno, sono spiagge per nudisti la prestigiosa Orient Bay di Saint Martin, nel Mar dei Caraibi. Si dice che la più famosa del mondo sia Montalivet in Francia. Lì è nato, in un angolo, il movimento nudista, ed è una località turistica di alto livello con un complesso alberghiero, ristoranti, bungalow, negozi di souvenir che vendono anche vestiti, servizi per gli sport acquatici e il divertimento, tra gli altri.

Haulover Beach in Florida, Stati Uniti d’America, è molto famosa. Si trova vicino alla spiaggia di Miami ed è protetta dalla South Florida Free Beach Association.

Volete provare?

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.